LUPO & LUPETTO. UN’ARANCIA BELLISSIMA.

Sai cosa provi esattamente quando attraversi la paura?
Sai come superi quell’onda nera che sta per travolgerti?
Leggi “Lupo & Lupetto. Un’arancia bellissima”
Fallo ad voce alta. La sentirai diventare tremula, incespicante e poi di nuovo morbida e regolare.
E’ una poesia, di illustrazioni potenti e parole scelte bene, ricamata proprio su quell’onda.
Salici sopra, stringi le code pelose dei due protagonisti in canotta bianca, e goditi il viaggio.

Ti porterà in un altro posto.  Uno che non si raggiunge comodamente camminando con il navigatore in mano, ma solo dopo aver fatto un salto.
Lupetto è già li, pancia in fuori che si beve un cocktail nel suo strepitoso costumino giallo.
Ti sta aspettando.

All-focus
All-focus

Lupo & Lupetto. Un’arancia bellissima.
di Nadine Brun-Cosme e Olivier Tallec
Edizioni Clichy Firenze 2015

L’ALLATTAMENTO AL SENO, INCONTRO GRATUITO.

Se desideri allattare al seno e avere le risposte a tutti i tuoi dubbi, o se ti stai preparando allo svezzamento e hai bisogno di un sostegno, puoi parlare gratuitamente con una consulente della Leche League, la lega internazionale per l’allattamento al seno.

Con grande piacere, ospitiamo da sempre incontri gratuiti dedicati a questo tema,  sono aperti a tutti, gestanti, neomamme e neopapà.
Il prossimo sarà Martedì 15 Gennaio 2019, dalle 10.00 alle 12.00 e puoi iscriverti compilando questo form


Se invece hai bisogno di una consulenza ora, scrivici o chiama e ti metteremo in contatto diretto con lei.

Se vuoi saperne di più, ti proponiamo una breve intervista a Valentina, una delle consulenti, per capire meglio le finalità di questa associazione e sapere in che modo può esserti d’aiuto.

Perché non dorme? Avrò abbastanza latte? Cosa devo fare quando si sveglia? Sono queste le domande più frequenti delle mamme.
E noi, che con le mamme viviamo ogni giorno crediamo che La Leche Leauge sia un valido sostegno alla neo-genitorialità; allo stesso tempo è nostro desiderio accogliere anche chi sceglie l’allattamento artificiale. L’informazione e il confronto permettono alle donne di ragionare e di sentirsi serene con la scelta che fanno. E questa è la cosa più importante!

PARTIAMO DALL’INIZIO, VALENTINA. PERCHE’ NON DORME?
Bella domanda!   Preferirei però un’altra definizione: non è che il neonato non dorma! Dorme in maniera diversa da un adulto e quindi molto diversa da come ci saremmo aspettate! Perché, proprio come tutto il resto, anche il sonno è una funzione che matura con la crescita. La fisiologia del sonno del neonato è molto diversa da quella dell’adulto perché i piccoli vivono la maggior parte del sonno in fase REM, che è il sonno cosiddetto “leggero” e solo brevi fasi di sonno “pesante”.
Questo avviene per diversi motivi; ad esempio, essendo il sistema nervoso ancora immaturo, lo stato di coscienza attiva nella fase REM di sonno, permette al piccolo di tenere sotto controllo
dei recettori molto importanti, come quelli che controllano la respirazione.

È CHIARO. ALLORA PERCHE’ IL BIMBO ALLATTATO ARTIFICIALMENTE DORME DI PIU’?
Intanto non è sempre vero, spesso lo si dà per scontato, ma questo deriva da un cultura che ha voluto spesso mettere in primo piano la “comodità” della formula artificiale. In realtà la fisiologia del sonno non varia a seconda del tipo di alimentazione. Va aggiunto però che tra la fase di sonno profondo e la fase Rem ce n’è una di transizione, durante la quale il bambino è portato a risvegliarsi soprattutto se ha fame.
Anche qui entrano in gioco le grandi differenze tra l’allattamento materno e la nutrizione artificiale.

PUOI SPIEGARCI MEGLIO?
Il latte della mamma è un liquido vivo, composto da cellule in movimento, che oltre ad essere unico e specifico, fatto “su misura” per rispondere alle esigenze del bambino è caratterizzato da un’altissima capacità di assorbimento. In circa mezz’ora il cucciolo è in grado di digerire l’intera poppata.
Se aggiungiamo che, alla nascita, lo stomaco dei piccoli è grande quanto un’oliva, la capacità di assorbimento è un dato importante.  Nella fase di transizione del sonno il piccolo allattato è portato a risvegliarsi perché sente lo stimolo della fame, perché ha lo stomaco vuoto, avendo  già fisiologicamentedigerito tutto.
Al contrario, la formula artificiale è un liquido statico, prodotto industrialmente che, essendo molto meno digeribile,  si blocca e fa dilatare lo stomaco. Ecco perché il bambino durante la fase di transizione non è portato al completo risveglio. Non ha la sensazione della fame perché non ha ancora terminato la digestione.

PERO’ L’ALLATTAMENTO E’ FATICOSO…
Perché? Molte volte al contrario è comodissimo, oltre che gratuito… (il che in periodi come questo non è un valore da poco!) E’ importante essere consapevoli  di tutti i benefici che comporta e adottare allo stesso tempo delle strategie per renderlo meno pesante. Come allattare a letto, ad esempio, perché la mamma può restare comoda. Tante mamme sono portate a pensare che allattare sia faticoso: è avere un bambino piccolo che è più faticoso di quanto ci si sia immaginate!
La vicinanza fisica poi permette alla mamma di entrare in armonia con le fasi di sonno del bambino, ecco perché capita spesso alle mamme di svegliarsi un attimo prima del bimbo. Questo avviene perché si è sintonizzati. Per il bimbo poi, la presenza della mamma funge da “metronomo respiratorio”, da vero e proprio regolatore del respiro.

MA COME FACCIO A SAPERE SE STA MANGIANDO ABBASTANZA?
Una volta che l’allattamento è avviato, è necessario tenere sotto controllo prima di tutto l’idratazione.
Fino a sei settimane di vita il riferimento è questo:5-6 pannolini bagnati di pipì e due-tre scariche al giorno.
Dopo le sei settimane, le funzioni intestinali cambiano ed è normale che le scariche si riducano. E’   importante poi conoscere l’esistenza dei cosiddetti scatti di crescita, che possono avvenire  intorno alle due/tre settimane, sei settimane e ai tre mesi di vita. In questi periodi i bimbi possono sembrare insaziabili e il dubbio è di non avere abbastanza latte. In realtà la produzione di latte segue la legge della domanda e dell’offerta, più il bimbo chiede latte, più la mamma ne produce. Durante gli scatti di crescita il bimbo è portato a chiedere più latte e l’aumento della suzione porterà proprio a questo, ad aumentare cioè la produzione. Quindi fidatevi dei vostri cuccioli e lasciatevi guidare da loro.

PRENOTA IL BATTESIMO DELL’ACQUA

Caro genitore,
per festeggiare insieme la nuova nascita nella tua famiglia ti invitiamo al Battesimo dell’Acqua: un ingresso nelle calde acque della Sorgente, la nostra vasca protetta e accogliente, ideale per vivere un’ esperienza di crescita e felicità.

Un’educatrice sarà al tuo fianco per accompagnare te il tuo piccolo/a alla scoperta dei benefici e della gioia dell’acquaticità neonatale.
Ecco la prossima date:

Domenica 17 Febbraio 2019

dalle 16.30 alle 17.15 e dalle 17.15 alle 18.00

Su prenotazione

Per chi: Un genitore e un bimbo/a dai 2 ai 6 mesi

Costo: 10,00€

Abbiamo tutto quello che serve per accoglierti al meglio.
Ti aspettiamo, compila il form per prenotare

 

PROVA LA MINDFULNESS. LA CONSAPEVOLEZZA CHE AIUTA A VIVERE MEGLIO.

“La meditazione non è un’evasione, ma un incontro sereno con la realtà.”
Thich Nhat Hanh

La Mindfulness è una pratica millenaria che affonda le sue radici nelle tradizioni meditative orientali. Il termine è stato tradotto in italiano con la parola “consapevolezza”, cioè la capacità di portare l’attenzione in modo intenzionale e non giudicante al momento presente.

Il percorso si ispira al programma MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction) sviluppato da Jon Kabat-Zinn, scienziato e professore di medicina dell’università del Massachusetts (U.S.A).

La pratica della Mindfulness aiuta a mantenere un miglior equilibrio interiore, gestendo emozioni e pensieri ricorrenti, per affrontare situazioni personali e professionali con maggior benessere.

Un percorso adatto a tutti, senza limiti di età.
7 incontri a cadenza settimanale a partire da Martedì 12 Febbraio con una lezione gratuita dalle 20.30 alle 22.00.

Costo: 130,00 € + 8,00€ di quota associativa

Per  saperne di più…
La Mindfulness è la capacità di stare nel momento presente e di accogliere quello che c’è.
Accogliere con gentilezza e senza giudizio quello che accade- dentro e fuori di noi- prenderne nota e lasciarlo andare.
E’ una pratica, vale a dire un insieme di esercizi, che si basa su una teoria semplice da capire, ma non facile da attuare perchè la tendenza della mente è quella di andare in senso contrario.
Siamo quasi sempre proiettati nel passato o nel futuro. Poco consapevoli del momento presente, che è invece l’unico sul quale possiamo esercitare un reale controllo.

Non è svuotare la mente.
Spesso si crede che la mindfulness sia uno strumento per svuotare la mente e sentirsi magicamente calmi, perchè senza pensieri.
E’ impossibile. La mente è fatta per pensare, è il suo mestiere.
La pratica della Mindfulness ci insegna piuttoso a gestire in modo completamente nuovo quelle frazioni di secondo che passano tra il pensiero che sorge e la mia reazione ad esso.
E’ quello l’attimo in cui puoi cambiare il corso delle cose e generare, di conseguenza, uno stato di maggiore serenità.

10 minuti al giorno
E’ una pratica e come tale, deve essere messa in atto perchè dia risultati.
Almeno 10 minuti al giorno. Tu, con il tuo respiro e degli esercizi semplici, ma trasformativi.
Per conoscere la mente e non cadere nelle sue trappole.

Conduce Elena Bolognini, Psicologa di professione, viaggiatrice per passione.

foto (2)Sono la Dott.ssa Elena Bolognini ho conseguito la laurea magistrale in Psicologa Clinica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, la mia formazione continua presso la scuola di psicoterapia Mara Selvini Palazzoli.
Durante gli anni dell’università mi sono avvicinata quasi per caso alla Mindfulness, interesse che si è consolidato nel tempo e mi ha portato a continuare questo viaggio nella consapevolezza.

Lavoro come libera professionista sul territorio Bergamasco, collaboro con una cooperativa sociale per il supporto psicoeducativo di minori e adolescenti e conduco corsi di Mindfulness.

 

 

 

E’ NATALE, MI CI TUFFO!

Famiglie uniche, imperfette e desiderose di divertimento fino al 6 Gennaio respireremo benessere: la piscina Oceano è sempre aperta, abbiamo  Baby e Family Spa ogni santo giorno e il benessere per adulti arriva al calar della sera, con le luci morbide e il silenzio intorno.

 Lunedì 31 Dicembre
∴ Family Special Spa  (Ingresso di 3 ore)
Piscina piena di giochi, nebulizzazione attiva nella stanza del sale dell’Himalaya e deliziosi assaggi al gusto di Natale.

Adulto 35,00€
Bambino 0-11 anni 14,00€
Ragazzo 12-15 anni 22,00€

∴ Family Day Spa con i fiocchi (dalle 9.00 alle 18.00 con pranzo e merenda inclusi)
La Spa per la famiglia con gustose delizie ad accompagnare il divertimento, la stanza del sale ha la nebulizzazione attiva, il pranzo è con i sacri crismi, giochi a volontà sono parcheggiati nelle piscine e, per chiudere la giornatona memorabile, la merenda “top” con cioccolata calda e dolci “home made”

Adulto 65,00€
0-2 anni 20,00 €
3-11 anni 36,00€
12-15 anni 46,00€

∴ 31 Dicembre ⇒Capodanno in famiglia = Spa per tutti + Cenone
Family Spa dalle 17.00 in poi, passando per la mezzanotte carica di desideri e buoni propositi. Nebulizzazione attiva nella stanza del sale e dolcetti per passare dalla sauna all’idromassaggio senza soluzione di continuità.
Al piano di sopra la nostra chef Anna Maria vi accoglierà con un menù straordinario, preparato con cura, dolcezza e dedizione.
Dalle 17.00 alle 20.00 Family Spa
dalle 20.30 il cenone della famiglia

Adulto € 95,00
0-2 anni €34,00
3-11 anni € 60,00
dai 12 € 95,00

Vi ricordiamo che Tata-o chiude il 25 e 26 Dicembre.
Per info e prenotazioni compilate il form, vi risponderemo il prima possibile!

 

BELLI E IMMACOLATI! DAL 7 AL 9 DICEMBRE LA FAMILY SPA E’ NO STOP

L’occasione giusta fa le famiglie allegre!
da Venerdì 7 a Domenica 9 Dicembre, tre giorni di divertimento assicurato

La Family Spa della tradizione con panettone e pandoro per i più piccoli!
Acqua riscaldata in tutte le vasche, aree relax, giochi, family sauna e family calidarium per provare in sicurezza l’esperienza delle cabine benessere e l’atmosfera del Natale che arriva a rendere tutto più speciale.

Venerdì 7 Dicembre 9.30 – 16.00
Sabato 8 Dicembre
9.30 – 19.00
Domenica 9 Dicembre
9.30 – 17.00

Potete scegliere tra:

♣ Ingresso di 3 ore
Adulto 34,00 €
Bambino 0-11 anni 12,00 €
Ragazzo 20,00 €

♣ Family Day Spa
Benessere in versione Family e piscina Oceano la mattina, pranzo da leccarsi le dita, ancora piscina nel pomeriggio e merenda per chiudere in bontà.
Adulto 56,00 €
Bambino 0-2 anni 16,00 €
3-11 anni 33,00€
12-15 anni 43,00€

SABATO 8 DICEMBRE

sorpresaNOVITA’! Family Dinner Spa  Family Spa serale + cena
dalle 17 alle 21.00
Arrivate comodi nel pomeriggio, vi scatenate nella Family Spa per due belle ore e alle 19.30 gambe sotto il tavolo per gustare la cena della nostra Anna Maria che pensa prima di tutto alle esigenze dei suoi piccoli commensali.
Il prezzo per Family Spa + cena è davvero SPECIALE!
Adulto 40,00€
Bambino 0-11 anni 20,00€
Ragazzo 12-15 anni 28,00 €

Vuoi chiedere maggiorni informazioni e prenotare? Compila questo form…

 

IL CAMP DELLA NEVE

Abbiamo una nuova proposta interamente pensata per i piccoli e sfrenati fans di Tata-o.
Mamma e papà programmate il vostro tempo libero e i bimbi portateli qui, per tre mattine speciali dedicate alla natura, al gioco, all’acqua e al benessere con pranzo incluso.

DA GIOVEDì 27 DICEMBRE A SABATO 29 DICEMBRE 2018
per chi:
Folletti del vento 3 – 6 anni
Elfi del ghiaccio 
7 – 10 anni

dalle 8.30 alle 13.30

8.30 – 9.00 accoglienza
9.00 – 12.30 attività
12.30 – 13.30 pranzo e gioco libero

il programma delle attività
Giovedì 27 Dicembre. Il bosco e i suoi nascondigli.
Andremo a spasso nel bosco a scovare gli amici nascosti. Raccoglieremo i tesori  d’inverno e impareremo da loro l’arte della forma e della modellazione.

Venerdì 28 Dicembre: la Sorgente del bosco innevato
Portiamo il bosco nell’acqua, un meraviglioso bosco acquatico nelle piscine Oceano e Sorgente,  che ascolteranno le nostre storie e la nostra musica.

Sabato 29 Dicembre: il sentiero magico del benessere
Tutti nel centro benessere per coccole e massaggi, come strumento di conoscenza del proprio corpo. Super ricarica energetica con il trattamento al sale dell’Himalaya, brividi sotto la cascata di ghiaccio, il solletico delle bolle e il rilassamento, con il training autogeno alla scoperta del plesso solare.

Da portare con te nella tua sacca:
– Costume e ciabatte
– Accappatoio
– L’occorrente per la doccia
– Un grembiule (per  lavorare senza il timore di sporcarsi)

Costo:
Un giorno 35,00 €
Tre giorni 100,00 €
Iscrizioni e saldo entro Venerdì 21 Dicembre.

Se, per motivi validi, perdete una mattinata, la quota versata v verrà accreditata su un voucher spendile entro sei mesi.
Per informazioni o per prenotare scrivici qui:

INCREDIBILE HAMMAM!

Torna l’Hammam, il luogo della possibilità, della leggerezza e della bellezza in espansione.
Esclusivamente al femminile e prima che le cene natalizie prendano il sopravvento!

Ingresso libero al centro benessere e alla piscina Oceano con il rituale purificante marocchino.
Vi guideremo in questo rito che prevede l’ applicazione del sapone nero a base di olio di oliva e l’esfoliazione profonda dell’epidermide.
Ad accompagnare il relax, un aperitivo con consumazione inclusa da gustare in accappatoio e in massima libertà.
Dolci tradizionali dal profumo avvolgente, tè alla menta rinfrescante, lanterne e magia renderanno la cornice ancora più speciale

L’atmosfera sarà da “Le mille e una notte” e la sorellanza assicurata.

Martedì 11 Dicembre 2018

Dalle 19.30 alle 22.30

♦ Ingresso singolo 34,00 €
♦ Gruppi di almeno 5 donne 30,00€

FB Condividi e prenota!

IL PONTE DEI BAMBINI

Ci sono libri per bambini che raccontano le assurdità dei grandi.
Con un vantaggio impagabile: nella cornice dei piccoli, molti paroloni oscuri, nauseabondi e abusati dai grandi non ci entrano. Proprio come i cammelli nella cruna dell’ago.

“Il ponte dei bambini” è uno di questi e narra la capacità delle anime pure di superare con naturalezza i conflitti pepetrati dagli adulti.
Va così: due famiglie vivono sulle rive opposte di un fiume, odiandosi con ogni tipo di scusa.
Un bel giorno i rispettivi figli riescono ad incontrarsi e diventano amici.
Un’amicizia capace di trasformare l’intolleranza dei genitori, non perchè d’un tratto questi diventano saggi, ma perchè attratti- e quasi invidiosi- dell’entusiasmo dei figli.

La solita storia buonista?

Caro cammello,
quel parolone urticante non ci entra nel mondo dei piccoli.
Piuttosto, fatti aiutare da loro a ritrovare la via per la serenità, se ne hai le gobbe.

“Il ponte dei bambini” (Edizioni Bohem)  è scritto da Max Bolliger, l’ autore di origine svizzera scomparso nel 2013 all’età di 84 anni e illustrata dal grande Štěpán Zavřel, cresciuto a Praga negli anni della cortina di ferro.
Zavrel, a dipingere, l’ ha imparato frequentando l’Accademia di Belle Arti da clandestino, per poi fuggire in l’Italia e fondare a Sarmede “la Scuola Internazionale d’Illustrazione” che oggi porta il suo nome.